MARISCUOLE

LA MADDALENA


Nell'arco della carriera, un Sottufficiale della Marina Militare  deve fare dei corsi di aggiornamento, chiamati : Corso "IGP",  durata un anno, Corso "P" 3 mesi.

Per la mia categoria i corsi si svolgevano all'Isola della Maddalena. Alla fine del corso "P"  si ritornava alle destinazioni di provenienza, per il corso "IGP" una destinazione di imbarco.

C'era molta competizione, in quanto la classifica dei voti e il comportamento militare era molto importante per il prosieguo della carriera in Marina. Come avvenuto al precedente corso Ordinario svolto a Venezia, dopo la consegna del vestiario, c'era il pacco dei libri di testo che servivano per seguire il programma scolastico e quello professionale.

Per il corso IGP un anno di studio intenso e ognuno consapevole dell'importanza per il risultato finale che determinerà una nuova classifica del corso, in base al risultato determinava un punteggio sul foglio matricolare.

Il rendimento scolastico incideva molto per la libera uscita e qualche volta anche in incarichi gravosi all'interno della scuola.

Le nostre "franchigie" per l'isola, nel periodo invernale uscire alle volte non era piacevole per il meteo avverso con pioggia e vento. In primavera ed estate, magnifiche giornate con un mare da far invidia ai posti tanto reclamizzati per vacanze di sogno.

Insieme ai miei amici si girava per l'isola andando a scoprire posti nascosti e alcuni anche vietati. Alcune volte a Caprera sperando di incontrare qualche turista straniera solitaria, in genere spesso in gruppi, sentito la storia di Garibaldi in varie lingue, quella piu' simpatica, senza capire quasi nulla, era la tedesca dove la guida parlando dell'eroe dei due mondi, il suo racconto rassomigliava ai discorsi che faceva Hitler. 

Altri luoghi erano quelli intorno al castello, dove vicino al mare c'erano delle casematte della seconda guerra mondiale, piccoli luoghi con tanto di letto a castello in muratura e cucine improvvisate. Ottimo luogo per la pesca e ottimi risultati con immancabilmente ottime grigliate improvvisate.

21 agosto 1972 – 25 gennaio 2008, due date che hanno segnato pesantemente il destino della Maddalena. La prima si riferisce all’insediamento presso l’isola di Santo Stefano della base per l’assistenza e la manutenzione dei sommergibili nucleari Usa; la seconda ricorda, a distanza di trentasei anni, il suo smantellamento e il trasferimento in altra zona del Mediterraneo. 

Durante i 3 mesi del corso "P", militarii americani giravano per l'isola e dintorni o sostavano nei bar a chiacchierare fra di loro bevendo birra o alcolici. Certo la popolazione ne beneficiava in quanto i consumi ai bar e ai negozi di souvenir gli affari andavano piu' che bene.
Ricordo alcune tentate amicizie all'albergo  "Nido Aquila", dove alcuni Marines soggiornavano, purtroppo non proficue, forse avevano avuto ordine di non familiarizzare con i Marinai e la popolazione del luogo.

Il progetto all'isola di Santo Stefano di un rifugio per la manutenzione dei  sommergibili nucleari americani a molti non piaceva, polemiche a non finire per la paura di fuoriuscite radioattive. Durante questo periodo innumerevoli manifestazioni della popolazione Maddalenina, oltre che per la salute pensavano anche alla perdita del turismo che nei periodi estivi l'isola veniva invasa da italiani e stranieri.

A ben ragione la cattiva scelta di un posto unico al mondo per le sue bellezze, sollecitato da piu' parti il governo degli Stati Uniti ha acconsentito lo sgombero dell'isola. 

All'Italia è rimasto l'onere di cancellare i  danni causati da questa lunga permanenza e cercare di riportare i vari luoghi come erano prima.

La bellezza del Parco Nazionale dell'Arcipelago di La Maddalena sta ritornando di moda e il turismo è ritornato con la presenza che gli si addice a questa meraviglia.

Parlando con gli amici di allora ci siamo ripromessi di ritornarci, spero un giorno che si possa ammirare di nuovo anche se il cambiamento negli anni l'ha trasformata in toto di quello che noi ricordiamo con nostalgia.

Email : franconini@hotmail.it

aggiornato a :
lunedì 25 ottobre 2021